Frutta fresca previene infarto e ictus


Ricca di potassio, fibre e antiossidanti, la frutta fresca riduce il rischio di infarto e ictus.

È quanto emerso da un grosso studio che ha visto coinvolto mezzo milione di persone il cui stato di salute e consumo di frutta sono stati monitorati per sette anni consecutivi.

Lo studio è stato coordinato da Huaidong Du della University of Oxford e pubblicato sul New England Journal of Medicine.

Gli esperti hanno raccolto informazioni sul consumo giornaliero di frutta da parte dei partecipanti – tutti sani all’inizio dello studio – e poi ne hanno seguito lo stato di salute negli anni.

È emerso un chiaro rapporto tra consumo di frutta regolare e riduzione del rischio di infarto e ictus.

Gli esperti stimano che l’abitudine di mangiare 100 grammi di frutta (di fatto una mela) al giorno è associata alla riduzione di un terzo della mortalità per cause cardiovascolari.

Pubblicato da: Redazione AZS

Condividi questo servizio

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *